Follow by Email

Translate

mercoledì 29 aprile 2020

THUNDERBIRDS E BLUES ANGELS INSIEME PER IL COVID-19

THUNDERBIRDS E BLUE ANGELS INSIEME PER RENDERE OMAGGIO AI SOCCORRITORI AMERICANI DEL COVID-19 


Interrompo brevemente gli articoli storici per soffermarmi su l'operato delle pattuglie acrobatiche americane THUNDERBIRDS e BLUE ANGELS.




                                           

 Lo squadra dell'aeronautica militare americana, i Thunderbirds e lo squadra della Marina degli Stati Uniti, i Blue Angels, hanno onorato i soccorritori di prima linea COVID-19 e i lavoratori essenziali con voli di formazione su New York, Newark, Trenton e Filadelfia il 28 aprile.
"Siamo davvero entusiasti di scendere nei cieli con le nostre controparti della Marina per un tributo a livello nazionale agli uomini e alle donne che proteggono le nostre comunità". ha dichiarato il tenente colonnello John Caldwell, Thunderbird 1 e il comandante della missione dell'aeronautica statunitense per il sorvolo. "Speriamo di dare agli americani una commovente dimostrazione di determinazione americana che onori coloro che prestano servizio in prima linea nella nostra lotta con COVID-19".
Una formazione di 6 F-16C / D Fighting Flacon e 6 F-18C / D Hornet ha condotto questi sorvoli come saluto collaborativo dell'Aeronautica Militare e della Marina per riconoscere gli operatori sanitari, i primi soccorritori, i militari e altro personale essenziale la solidarietà con tutti gli americani durante la pandemia di COVID-19.
"Siamo incredibilmente onorati di avere l'opportunità di salutare coloro che lavorano in prima linea nella risposta COVID-19, siamo meravigliati della vostra forza e capacità di recupero", ha affermato Cmdr. Brian Kesselring, ufficiale comandante della US Blue Angels e leader di volo. “Grazie a tutti coloro che lavorano nelle industrie essenziali per far progredire la nostra nazione. Lo supereremo. Siamo tutti pronti a questo. "
Questa missione, la prima delle numerose programmate nelle prossime settimane, è il culmine di oltre un mese di pianificazione e coordinamento tra le due squadre e numerosi uffici cittadini e governativi.
I residenti lungo la traiettoria di volo possono aspettarsi alcuni secondi di rumore del jet mentre l'aeromobile passa sopra di loro, insieme alla vista di 12 velivoli ad alte prestazioni che volano vicini in formazione precisa.
I sorvoli a Newark, New York City e nei quartieri circostanti sono iniziati a mezzogiorno (EST) e sono durATI circa 35 minuti. I sorvoli a Trenton sono iniziati alle 13:45 (EST) e sono durati circa 10 minuti. I sorvoli a Filadelfia sono iniziati alle 14:00 (EST) e sono durati circa 20 minuti.
I residenti in queste aree saranno in grado di vedere il cavalcavia dalla sicurezza della loro quarantena domestica e dovrebbero mantenere tutte le linee guida di distanza sociale durante questo evento. Dovrebbero anche astenersi dal viaggiare verso luoghi di interesse, ospedali e radunarsi in grandi gruppi per visualizzare il cavalcavia. Una rotta di volo dettagliata e' stata rilasciata il giorno prima del sorvolo.
I team accolgono e incoraggiano gli spettatori a taggare il sorvolo sui social media con l'hashtag #AmericaStrong.
Ecco alcune foto dell'evento:





L'evento e' stato particolarmente significativo , in quanto ha visto due pattuglie volare insieme per una nobile causa.
In maniera minore anche le Frecce Tricolori il 25 aprile prendendo spunto dalla festa della Liberazione hanno effettuato un sorvolo su Roma..per rendere omaggio agli eroi di questo tempo come infermieri ,volontari, dottori, e tutti quelli che hanno dato anche un piccolo ma importante contributo per cercare di superare questa grande pandemia.
Hanno circondato con un ipotetico abbraccio tricolore la capitale dando una forte idea di unita' nazionale.
Con questo piccolo pensiero concludo...tornero' domani con un nuovo articolo...buona serata a tutti.
FOLLOW ME AND STAY TUNED.

martedì 28 aprile 2020

PATROUILLE DE FRANCE-LA STORIA

PATROUILLE DE FRANCE-LASTORIA

Un caloroso saluti a tutti,
come di consueto ormai da una settimana, eccoci arrivati al nostro puntuale appuntamento con la storia delle pattuglie acrobatiche.
Come avrete ben capito, oggi ci occuperemo della gloriosa Patrouille de France, orgoglio e vanto francese.
La Patrouille de France e' una delle piu' anziane pattuglie europee, questo ne fa una pattuglia piena di storie e tradizioni.
Bene,non dilunghiamoci oltre e andiamo a scoprire la PATROUILLE DE FRANCE.

PATROUILLE DE FRANCE









ANNO DI FONDAZIONE

17 MAGGIO 1953 NELL'AEROPORTO DI SALON DE PROVENCE












AEREI IMPIEGATI

DAL 1953 AL 1954 REPUBLIC F-84G







DAL 1954 AL 1957 MD-450 OURAGAN







DAL 1957 AL 1964 DASSAULT MYSTERE IV





DAL 1964 AL 1981 FOUGA MAGISTER






DAL 1981 AD OGGI DASSAUT-DORNIER ALPHA JET






BREVI CENNI STORICI

 Il terzo squadrone del comandante Delachenal che avrà l'onore di essere chiamato dopo "Patrouille de France". Questo cognome è attribuito a Jacques Noetinger, commentatore dell'incontro di Algeri del 17 maggio 1953, che urlò davanti al pubblico "Signore e signori, la Patrouille de France vi saluta! ". Il 14 settembre dello stesso anno, il personale ha approvato il nome.
Questi quattro piloti saranno congratulati da René Pleven, ministro della Difesa nazionale e delle forze armate, dopo la loro dimostrazione alla riunione di Le Bourget.
La Patrouille de France fu successivamente affidata alla 2a ala di Digione su Ouragan, il primo aereo da caccia francese nel 1954, quindi alla 12a ala di Cambrai nel 1955 e 1956 su Ouragan e Mystère IVA, alla 4a ala di Bremgarten (Germania) nel 1956 a Ouragan, al 2o squadrone di Digione dal 1957 al 1961 su Mystère IVA e, infine, al 7o squadrone di Nancy nel 1962 e 1963, ancora su Mystère IVA.
L'anno 1956 è una data segnata dai primi incontri della Patrouille de France all'estero.
Nel 1957, i meccanici di questa pattuglia installarono il primo fumogeno. I piloti si eserciteranno così rilasciando fumo rosso, quindi tricolore nel 1958.
Dobbiamo rendere omaggio a questi pionieri dell'aerobatica che hanno perpetuato le tradizioni della Patrouille de France. Si addestrarono a volare di pattuglia all'interno delle rispettive ali per adempiere alla missione di rappresentanza che ricadeva su di loro, spesso al di fuori del loro orario di lavoro. Il frutto della loro formazione ha favorito la conoscenza dell'aeronautica francese in Francia e all'estero.
La Patrouille de France ricevette nuove direttive dal 1959. Ora, la missione della 2a ala di Digione, equipaggiata con 12 Mystère IVA, è quasi esclusivamente dedicata alla formazione della Patrouille de France.
Su richiesta del generale de Gaulle, presidente della Repubblica, la Patrouille de France lo accompagnerà in un grande tour nei territori dell'ex Africa occidentale francese, nel dicembre 1959. La pattuglia visiterà il Senegal, Mali , così come il Niger.
Nel gennaio del 1964, la Patrouille de France fu sciolta a seguito delle restrizioni di bilancio. Tuttavia, la Scuola aerea del Salon de Provence aveva una sua pattuglia dal 1937. Questa "Pattuglia della scuola aerea", che si evolve in parallelo con la Patrouille de France, offre allo stato l'opportunità -principale per perpetuare la Patrouille de France.
Fu il signor Pierre Mesmer, ministro degli eserciti, a formalizzare questa "seconda nascita" nel febbraio del 1964. Da quel momento in poi, la Patrouille de France avrebbe parcheggiato alla base del Salon de Provence e sarebbe stata dotata di una nuova flotta di undici CM 170 "Fouga Magister".
La qualità delle manifestazioni della Patrouille de France le consente già di competere con quelle delle pattuglie italiana e inglese.
Il resto e' storia attuale,nulla e' piu' cambiato se no che attualmente la pattuglia vola sul Dassault-Dornier Alpha  Jet.
LA PATROUILLE DE FRANCE OGGI
La pattuglia e' formata da 8 veivoli, 6 veivoli per la formazione + 2 solisti.
Il programma viene scelto anno per anno ma per lo piu' prevede circa 20 figure e dura circa 25 minuti.
Per il 2020 a causa COVID-19 non sono previste esibizioni, il calendario non e' ancora stato ufficializzato
LA FORMAZIONE
  • The Leader - Le leader
    • Athos 1 rimane in carica per un periodo di un anno, il leader è l'unico pilota indispensabile nella Patrouille e non può essere sostituito. Direttore Orchestra della Patrouille , il leader determina con la sua squadra le figure e le formazioni che la pattuglia effettuera'.
  • Gli interni - Les intérieurs
    • Rispettivamente Athos 2 e Athos 3 . Essi sono nel loro primo anno nella Patrouille e si evolvono da un lato durante le manifestazioni di formazioni di volo.
    • Athos 4 , noto per la posizione: posto dietro il leader, Athos 4 coordina tutti i fumi e diventera' leader l'anno successivo.
  • Gli esterni - Les extérieurs
    • Athos 5 e Athos 6 sono i componenti piu lontani dal leader. Ie loro rispettive posizioni poste nel centro della formazione determinano la precisione delle figure in formazione
  • Gli assoli - Les assoli
    • Athos 7 (leader solista) e Athos 8 (secondo solista) sono i responsabili dei passaggi degli incroci e di tutta la seconda parte dell'esibizione
  • La sostituzione - Le remplaçant
    • Athos 9 è il più vecchio pilota della Patrouille , poiché Athos 9 occupava la carica di "interni", secondo solista e leader solista degli anni precedenti. Athos 9 deve essere in grado di sostituire qualsiasi posizione. Non può però sostituire il "leader".




IL PROGRAMMA
Il programma prevede circa 20 figure e dura circa 25 min.
Il programma della Patrouille de France si rinnova ogni anno. Ogni programma, designato , è determinato dal leader in accordo con tutti i membri della squadra.
Questo programma si propone di essere convalidato dalla commissione di volo di sicurezza, prima di essere stato approvato, da tutti i piloti del team,e da parte del Capo di Stato Maggiore durante la primavera.
Il programma è diviso in due parti,  (8 Alphajet evolvere in una formazione rigorosa ) e il «sincronismo» (la Patrouille è diviso in due formazioni e svolge alternativamente figure con 2, 4, o 6 aeromobili). Le serie di manovre devono essere perfettamente sincronizzate tra il leader e il solo capo per evitare tempi morti per il pubblico, ed evitare ugualmente la sovrapposizione di due figure.
La figura emblematica della Patrouille è il cuore (si sale in Y a 6 tagliato da una freccia realizzato dai due solisti).
I piloti evolvono a velocità comprese tra 300 e 800 Km / h, pur essendo distanziati solo una dall'altra da 2 o 3 metri.
La formazione base della Patrouille de France è «Diamant» (Diamond), tuttavia, il repertorio comprende numerose altre formazioni. 

CURIOSITA'
La Patrouille de France e' stata la prima ad avere come comandante una donna nel 2010,
Il colore della loro tuta...e' dovuto ad un piccolo aneddoto, durante un volo nel 1964, il fumo blu dall'esterno destro si diffuse in goccioline nella cabina invece di essere scaricato verso l'esterno dal reattore. Il pilota scese dal suo velivolo vestito di blu. È nato il concetto di "puffo". Oggi nomina i tre nuovi piloti che si uniscono alla Patrouille de France ogni anno.

UNO SGUARDO AL FUTURO
La Patrouille de France, come tutte le pattuglie in questo momento particolare, deve far fronte a molteplici situazioni a cui non eravamo abituati.
Lodevoli sono le azioni intraprese per passare una felice quarantena e per tenere impegnati i bambini, infatti sul sito sono presenti da disegni da colorare fino a propri veri origami che riproducono l'aereo in dotazione.
A proposito dell'aereo in dotazione al momento non ce notizia che indichi un eventuale sostituzione ma l'Alpha jet purtroppo comincia ad avere i suoi anni e sicuramente a breve si dovra' sostituirlo.
La Pattuglia sta gia pensando alla stagione 2021 ,quindi non posso che augurare un buon ritorno nei migliori air show mondiali.
*********************************************************************************
Anche oggi abbiamo concluso un altro articolo,spero che sia di vostro gradimento.
continuate a seguirmi....
tornero' domani con il penultimo capitolo di questa parte del blog
SEGUITEMI!!!

lunedì 27 aprile 2020

PATRULLA AGUILA-LA STORIA

PATRULLA AGUILA-LA STORIA

Buon pomeriggio a tutti,
eccoci di nuovo insieme per affrontare un nuovo articolo di questo blog.
Quest'oggi andiamo ad esaminare la storia di un'altra pattuglia acrobatica europea,
forse una delle piu' giovani ma non meno entusiasmante e carica di interesse.
Parliamo della mitica PATRULLA AGUILA, pattuglia acrobatica spagnola ,pattuglia di rispetto spessore a livello mondiale.
Bene dopo questa piccola presentazione...andiamo a presentarla....VAMOS.

PATRULLA AGUILA










ANNO DI FONDAZIONE

4 GIUGNO 1985 NELL'AEROPORTO DI SAN JAVIER






AEREI IMPIEGATI

DAL 1985 AD OGGI CASA 101 AVIOJET




BREVI CENNI STORICI

 L'attuale pattuglia acrobatica spagnola, la Patrulla Águila, nacque il 4 giugno 1985 grazie agli sforzi e alla volontà di un gruppo di docenti dell'Academia General del Aire. All'inizio la Patrulla era composta da cinque velivoli per averne sette, il numero attuale, dovette aspettare l'aprile del 1988. Nel mese di ottobre del 1991 la Patrulla Aguila adotta l'attuale livrea[1]. Dalla data della sua fondazione la Patrulla Águila si è esibita sia in manifestazioni o eventi nazionali sia internazionali recandosi in ItaliaFinlandiaIsraeleTurchia e, dal 2003, negli Stati Uniti e in Canada[1].

LA PATRULLA AGUILA OGGI

La Patrulla Aguila oggi, si presenta con una formazione di 7 veivoli, 5 aerei in formazione + 2 solisti.
Propongono un programma di circa 24 figure che dura circa 25 minuti.
Purtroppo a causa di vari incidenti, tra cui un paio mortali, la pattuglia nel 2020 non effettuera' presentazioni.

LA FORMAZIONE

Come dicevo la formazione consiste in 7 posizioni:
  • Líder o Águila 1: è il leader, si posiziona in testa alla formazione e la dirige.
  • Puntos destro e sinistro o Águilas 2 e 3: sono ai lati della formazione, quelli che virano stretto quando vira tutta la formazione.
  • Perro o Águila 4: il cane vola dietro al leader e ai lati dei Puntos creando così un rombo.
  • Solo o Águila 5: è l'incaricato delle manovre spericolate che mettono a dura prova il velivolo.
  • Pares destro e sinistro o Águilas 6 e 7: chiudono lateralmente la formazione incaricati delle manovre che necessitano più precisioni.
Piu' ce il comandante a terra che segue la formazione durante l'esibizione e gli allenamenti e ne corregge gli eventuali errori.
Una curiosita' la Pattuglia Aguila e' gemellata con le nostre Frecce Tricolori non di rado si incontrano a vicenda sulle loro basi di pertinenza.


IL PROGRAMMA

Il programma si compone di 24 figure tra formazioni e voli solisti, dura in media 25 minuti.
 Le manovre della pattuglia sono condotte a tre diversi livelli di altitudine (chiamati tablas): - Alto livello (tabla alta) : superiore a 4500 piedi (circa 1400 metri) alla base della manovra; - Basso (tabla baja) : sopra i 2500 piedi (circa 762 metri) alla base; - Molto bassa (tabla plana) : superiore a 1500 piedi (460 metri) alla base.
Una curiosita' la Patrulla Aguila e' l'unica pattuglia mondiale che fa uso del colore giallo,
piccola caratteristica distintiva che fa unica questa pattuglia.

UNO SGUARDO AL FUTURO

Nonostante la Patrulla Aguila sia una delle pattuglie acrobatiche piu' giovani,
e' stata forse quella che ha avuto piu problemi e incidenti a livello tecnico, purtroppo anche con la morte recente di 2 piloti.
In questo momento la Pattuglia si trova in un momento di raccoglimento e riflessione, tutte le esibizioni sono state annullate affinche' si potessero revisionare completamente i veivoli, nello stesso tempo la pattuglia sta pensando di mandare in pensione il casa-101 e spostare lo sguardo su un turboelica...come il PILATUS PC-21.








Gia, oltretutto adottato dall'Aeronautica Francese come aereo scuola.
Non possiamo che augurare alla Patrulla Aguila di tornare presto a solcare i cieli mondiali con i loro colori rossi e gialli.
*******************************************************************************************************

Ho concluso il secondo articolo che esamina in maniera piu' approfondita una per una le maggiori pattuglie europee.
Vi aspetto domani con un altro articolo.........
per sapere quale pattuglia analizzeremo..vi conviere rimanere collegati..
STAY TUNED!!!!

venerdì 24 aprile 2020

FRECCE TRICOLORI-LA STORIA

FRECCE TRICOLORI-LA STORIA

Come vi ho accennato ieri..oggi cominciamo un capitolo nuovo di questo blog,ovvero la storia delle piu importanti pattuglie acrobatiche mondiali,non voglio annoiarvi con cenni storici troppi lunghi,vi descrivero' la storia a grandi linee cosi da poter avere una conoscenza piu' approfondita di ognuna di esse.
La prima pattuglia che andro' ad analizzare non poteva che essere le Frecce Tricolori,vanto e orgoglio di professionalita' italiana.
Bene,basta dilungarsi e cominciamo.STAY TUNED!!!

FRECCE TRICOLORI









ANNO DI FONDAZIONE

1 MARZO 1961 NELL'AEROPORTO DI RIVOLTO





AEREI IMPIEGATI

DAL 1961 AL 1963 F-86 SABRE








DAL 1964 AL 1981 G-91 PAN






DAL 1982 AD OGGI MB-339 PAN







BREVI CENNI STORICI

Il maggiore Mario Squarcina, leader dei Diavoli Rossi fu incaricato dallo Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare di costituire la Pattuglia Acrobatica Nazionale (P.A.N.) composta da piloti provenienti da tutti i reparti dell'Aeronautica Militare. Il 313º Gruppo Addestramento Acrobatico fu fondato il 1º marzo 1961 nell'aeroporto di Rivolto con Squarcina comandante. Lo stesso giorno, 6 North American F-86 Sabre della 4ª Aerobrigata decollavano da Grosseto destinazione Rivolto.
Il 1º maggio 1961 ci fu la prima uscita ufficiale della P.A.N. con il programma alto di 4 + 1 F86 Sabre sull'aeroporto di Trento - Gardolo, in occasione della manifestazione aerea del locale Aero Club. Tre giorni dopo - il 3 maggio - durante un volo di Addestramento Acrobatico sulla Aerobase di Rivolto, due velivoli entrarono in collisione causando un morto tra i piloti. Le Frecce Tricolori tornarono a volare il 10 maggio 1961. Il 3 luglio 1961, in piena stagione acrobatica, Franco Pisano - futuro Capo di stato maggiore dell'Aeronautica Militare - divenne il nuovo capo formazione, ruolo che ricoprì fino al 1962.
Le Frecce Tricolori volarono su North American F-86 Sabre fino al 1963. L'organico, inizialmente non numeroso come quello odierno, fu allargato nel 1963 a nove elementi più il solista, aggiungendo anche la possibilità di usare fumi colorati. L'anno seguente arrivarono i cacciabombardieri Fiat G.91PAN, per poi passare nel 1982 sugli attuali Aermacchi MB-339 A/PAN MLU.

LE FRECCE TRICOLORI OGGI

Le Frecce Fricolori oggi si articolano su una formazione di 10 veicoli , 9 + 1 solista,
con un programma di 18 figure che tengono lo spettatore con il collo all'insu' per circa 30 min.
Una particolarita' delle frecce e' che il comandante non vola ma sta a terra e controlla eventuali sbavature e ordina le correzioni piu' giuste da effettuare.
Le Frecce hanno raggiunto il loro 60 esimo anno di eta',proprio quest'anno si doveva celebrare il loro compleanno con una grossa manifestazione ,poi annullata per COVID-19,che avrebbe richiamato tutte insieme le migliori pattuglie acrobatiche mondiali e non meno di 500.000 visitatori.

LA FORMAZIONE

Ogni anno la formazione cambia,al termine di ogni stagione,ce sempre qualche pilota che esce dalla pattuglia per aver raggiunto il limite massimo di appartenenza,al loro posto entrano 1-2 piloti che vengono prelevati dai ruoli naviganti dell'aeronautica militare.
Questi piloti vengono accuratamente selezionati ,devono avere almeno 500 ore di volo su caccia o caccia bombardieri,devono avere ottime capacita' di lavorare in team e di relazionarsi con le persone.
Si approfitta del periodo che va da novembre fino al primo di maggio per addestrare i nuovi piloti alle figure del programma e per addestrare i vecchi piloti che sono stati cambiati di posizione.
Ogni posto della formazione ha un nome,i nomi sono i seguenti:
  • Pony 0 - Comandante
  • Pony 1 - Capo Formazione
  • Pony 2 - 1° Gregario Sinistro
  • Pony 3 - 1° Gregario Destro
  • Pony 4 - 2° Gregario Sinistro
  • Pony 5 - 2° Gregario Destro
  • Pony 6 - 1° Fanalino
  • Pony 7 - 3° Gregario Sinistro
  • Pony 8 - 3° Gregario Destro
  • Pony 9 - 2° Fanalino
  • Pony 10 - Solista
  • Pony 11 - Supervisore Addestramento Acrobatico
Uno stesso pilota puo' variare molte posizioni nel corso dell'avventura presso le Frecce Tricolori.
Le figure chiave che guidano la formazione sono Pony1 e Pony6, queste due figure segnano i tempi di incroci e figure acrobatiche e guidano i ricongiungimenti.
Il Pony1 e' destinato a diventare l'anno successivo o al max due anni dopo il comandante ovvero Pony0.
Ultima curiosita', di solito il Pony11 e' il pilota piu' anziano che ha lasciato da poco la formazione ,la sua figura e' molto importante perche' guida l'inserimento dei soggetti meno esperti,alla fine dell'addestramento di solito lascia le Frecce per altri incarichi all'interno dell'Aeronautica Militare.

IL PROGRAMMA

Il programma si articola in 18 figure e dura circa 30 minuti.
Il solista ha un programma tutto suo e si interseca con la formazione principale ,affinche' lo spettatore non distolga lo sguardo dal cielo.
La formazione all'inizio e almeno fino al 1988 volava con gli aerei tutti sullo stesso piano,
purtroppo dopo l'incidente di ramstein,dove persero' la vita 3 piloti e 67 civili,si dovette pensare ad un nuovo modo di volare e si adotto' il modo di volare a scalino,dove gli aerei sono divisi in altezza da circa 1,5 mt di spazio.
Anche il programma si dovette rivedere tutto,prestando molta piu' attenzione alla sicurezza dei piloti e degli spettatori.
Da notare che le Frecce Tricolori volano sempre,e' stato studiato un programma per qualsiasi problema meteorologico:
ALTO
BASSO
PIATTO
Tutto dipende dalla visibilita'.
Le figure del programma sono queste:


UNO SGUARDO AL FUTURO

Le Frecce Tricolori sono in continuo movimento,si guarda sempre alla prossima stagione acrobatica.
La nostra pattuglia nei prossimi anni a venire dovra' confrontarsi con due nuove sfide:
la piu' vicina e' sicuramente l'organizzazione dell'airshow del 60° anno che si terra' nel 2021 a data da destinarsi.
Poi dovra' pensare alla sostituzione del MB-339 che ormai comincia a far sentire i suoi anni ,ne ha almeno 33.
Si e' gia' pensato ad un sostituto,si e' deciso di promuovere ancora una volta l'industria nazionale con l'addestratore basico MB-345.








Sicuramente piu' moderno del MB-339 ,ma e' sicuramente un'altro aereo,quindi e' molto probabile che si dovra' nuovamente mettere mano al programma adattandolo alle sue prestazioni.
Sara' migliore?,sara' peggiore...lo scopriremo non prima di 3-4 anni.
Sicuramente la voglia di restare con il fiato sospeso e con il collo all'insu' non manchera' mai.

*********************************************************************************
Per oggi ho concluso,
spero che questo nuovo post vi piaccia...e spero vi possa trasmettere l'impegno e l'orgoglio che uso per scrivere questi articoli.
Tornero' lunedi con un nuovo articolo...sulla storia ....
vi lascio con l'acquolina in bocca..per saperlo dovete seguirmi
STAY TUNED

giovedì 23 aprile 2020

PATTUGLIE ACROBATICHE MINORI

PATTUGLIE ACROBATICHE MINORI

Come vi accennavo ieri,questo post conclude la carrellata sulle pattuglie acrobatiche mondiali.
In questo elenco ho inserito le pattuglie piu' conosciute,ce ne sarebbero molte altre ma sono di scarso interesse collettivo.
Quest'oggi prendero' in esame delle pattuglie minori ma comunque conosciute ai molti appassionati di aviazione.
Bene,non ci resta che cominciare...godetevi la vista e continuate a seguirmi!!!

CROAZIA

KRILA OLUJE

PC-9M








LO STEMMA









IL LINK:

https://en.wikipedia.org/wiki/Wings_of_Storm


FINLANDIA

MIDNIGHT HAWK

HAWK







LO STEMMA










IL LINK:

https://ilmavoimat.fi/en/midnight-hawks-en


SVIZZERA

PC-7 TEAM







LO STEMMA









IL LINK:

https://www.pc7-team.ch/de


FRANCIA

BREITLING JET TEAM

L-39 ALBATROS







LO STEMMA









IL LINK:

https://www.breitling.com/it-it/partnerships/breitling-jet-team/


GIORDANIA

ROYAL JORDANIAN FALCONS

EXTRA 300






LO STEMMA









IL LINK:

https://rjfalcons.com/


LETTONIA

BALTIC BEES

L-39 ALBATROS







LO STEMMA









IL LINK:

https://www.balticbees.com/


Abbiamo concluso con le bellissime Baltic Bees questa emozionante cavalcata mondiale del panorama acrobatico militare e civile.
Domani cominceremo un nuovo capitolo,piu' elaborato, sulla storia delle piu' importanti pattuglie.
Continuero' nel frattempo ad aggiornarvi nel caso ci fossero dei cambiamenti nei calendari 2020 dei vari team.
RIMANETE INCOLLATI SU QUESTE PAGINE, il blog cresce grazie alla vostra presenza ,miei cari lettori.
Buona serata a tutti.